Apprendistato
per la Qualifica e per il Diploma Professionale

L' appendistato per la qualifica e per il diploma professionale si rivolge ai giovani di età compresa tra i 15 e i 25 anni di età e permette di acquisire una qualifica professionale triennale, valida anche ai fini dell’assolvimento dell’obbligo di istruzione, o un diploma professionale.

Le figure nazionali di riferimento per le qualifiche e i diplomi professionali conseguibili attraverso l'apprendistato sono quelle definite nell'Accordo in Conferenza Stato Regioni del 27 luglio 2011, si tratta di 21 figure di operatori (qualifica triennale) e 21 figure di tecnici (diploma quadriennale).

La durata dei contratti è legata alla qualifica o al diploma da conseguire: non superiore ai 3 anni per la qualifica; non superiore ai 4 anni per il diploma quadriennale regionale.

La formazione per la Qualifica Professionale

I percorsi formativi per l’acquisizione della qualifica di operatore professionale prevedono un’attività di formazione, interna o esterna all'azienda, strutturata secondo le regolamentazioni regionali, per un monte ore non inferiore a 400 ore annue.

I giovani partecipano alle attività formative in alternanza al lavoro. La formazione esterna è obbligatoria e gratuita, programmata dalle Regioni o Province Autonome ed erogata da strutture formative accreditate.

Le Regioni programmano i percorsi per l’acquisizione delle qualifiche di operatore professionale con riferimento alle figure inserite nel Repertorio nazionale dell’offerta di Istruzione e Formazione Professionale, stabiliscono il monte ore di formazione e rinviano alla contrattazione collettiva la definizione dell’ulteriore quota “aziendale” di formazione e delle rispettive modalità di attuazione.

La formazione per il Diploma Professionale

Per il contratto di apprendistato per il diploma professionale i percorsi formativi prevedono un’attività di formazione, interna o esterna all'azienda, strutturata secondo le regolamentazioni regionali, per un monte ore non inferiore a 400 ore annue.

I giovani partecipano alle attività formative in alternanza al lavoro.  La formazione esterna è obbligatoria e gratuita, programmata dalle Regioni o Province Autonome ed erogata da strutture formative accreditate.

Le Regioni programmano i percorsi per l’acquisizione dei diplomi professionali di tecnico con riferimento alle figure inserite nel Repertorio nazionale dell’offerta di Istruzione e Formazione Professionale, stabiliscono il monte ore di formazione e rinviano alla contrattazione collettiva la definizione dell’ulteriore quota “aziendale” di formazione e delle rispettive modalità di attuazione.

Spetta alle  Regioni specificare diplomi e qualifiche che vorranno attuare nel proprio territorio (tra quelle definite nell’Accordo), specificare il relativo monte ore di formazione e rinviare alla contrattazione collettiva la definizione dell’ulteriore quota “aziendale” di formazione e delle rispettive modalità di attuazione.

 

Hai bisogno di maggiori informazioni?