Corso di Formazione Professionale autorizzato dalla Regione Campania con D.D. n. 46 del 23/02/2005

Anche in FAD! Corso per Addetto rischio 1

L’ O.M.S. con la risoluzione n° 785/89 recante “health surveillance and management pocedures for food-handling personnel”, ha evidenziato che gli accertamenti sanitari di routine sono inefficaci ai fini di un’adeguata attività di prevenzione delle malattie di origine alimentare per cui rappresentano un inutile spreco di risorse umane ed economiche; invece, un adeguato percorso di formazione e di aggiornamento continuo degli addetti, con l’utilizzo di giuste tecnologie di sicurezza, sono più utili allo scopo.

Sulla base di queste indicazioni la verifica dell’idoneità sanitaria ed il conseguente rilascio dell’attuale libretto sanitario di cui all’art. 14 della legge 283/62, viene sostituito dall’attestato di frequenza ad un idoneo percorso di formazione.

Il corso è obbligatorio ed è rivolto al personale addetto alla produzione, preparazione, manipolazione e vendita di alimenti, compresi i proprietari delle attività e i familiari che vi collaborano.

Gli addetti di livello di rischio 1 sono:

  • baristi,
  • fornai,
  • addetti alla produzione di pizze e similari,
  • addetti alla vendita di alimenti sfusi e generi alimentari escluso ortofrutta
  • addetti alla somministrazione/porzionamento di pasti in strutture socio-assistenziali e scolastiche,
  • addetti alla vendita di alimenti sfusi o confezionati.

Per gli addetti di livello di rischio 1 il corso ha una durata di 4 ore.

Certificato

Al termine del corso si costituisce una Commissione per la verifica del livello di apprendimento dei partecipanti, presieduta dal Direttore del SIAN dell’ASL territorialmente competente o suo delegato, composta da un docente del corso nonché da un componente della Direzione Generale per la Tutela della Salute ed il Coordinamento del Sistema Sanitario Regionale.

La commissione rilascia un attestato di frequenza che ha una validità temporale di tre anni.

Allo scadere del termine, l'alimentarista è tenuto a rinnovare l'attestato di formazione con la partecipazione ad un corso di aggiornamento.

 

Corsi di aggiornamento

Le categorie di alimentaristi  avranno obbligo di aggiornarsi con cadenza triennale e ogni qualvolta lo richieda lo svolgimento di differenti mansioni.

Il corso di aggiornamento per gli addetti di livello di rischio 1 è di 3 ore.

 

Formazione a Distanza (FAD)

Scuola la tecnica è accreditato secondo normativa regionale vigente per l’erogazione della formazione in modalità e-learning.

La formazione per alimentarista può essere erogata anche mediante la modalità FAD (formazione a distanza).

L’allievo che frequenta un corso in modalità FAD dovrà frequentare le lezioni on-line per una durata complessiva pari a quella delle lezioni in aula e il programma delle lezioni in FAD, sviluppato in ottica multimediale, deve essere equivalente al programma previsto per la formazione in sede.

Docenti del Corso

I docenti del corso sono laureati in : Medicina e Chirurgia, Scienze Biologiche, Chimica; Scienze e Tecnologie Alimentari; Medicina Veterinaria; Scienza dell’Alimentazione, Tecniche della prevenzione nell'ambiente e nei luoghi di lavoro.

Contenuti del corso

  • Generalità sulle malattie trasmissibilità attraverso gli alimenti: tossinfezioni e intossicazioni alimentari; fattori che contribuiscono alla loro insorgenza e modalità di prevenzione;
  • Responsabilità degli alimentaristi nella trasmissione degli agenti patogeni ai consumatori attraverso i prodotti alimentari;
  • Igiene della persona
  • Requisiti igienico sanitari degli ambienti e attrezzature di lavoro
  • Legislazione sanitaria
  • Good manufacturing pratices-buone pratiche di lavorazione
  • Processi di approvvigionamento, stoccaggio, produzione, conservazione, trasporto, distribuzione/somministrazione degli alimenti: individuazione dei fattori di rischio sanitario
  • Metodologia dell'autocontrollo e principi del sistema HACCP